Progetti MIUR e POR Regione Lombardia

Progetti MIUR e PORIl Comune di Milano è soggetto attivo per quanto concerne il reperimento di progettualità che permettono un miglioramento della città nel suo complesso.

Per questo, nel quadro del bando del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per la presentazione di idee progettuali per “Smart Cities and Smart Communities and Social Innovation”, nell’ ottobre 2012 è stato pubblicato dal Comune un Avviso pubblico rivolto a Università, istituti di ricerca, imprese ed enti culturali per chi volesse richiedere la dichiarazione di interesse dell’Amministrazione, come previsto dal MIUR.

 

Fra i 32 progetti selezionati e ammessi al finanziamento dal Ministero, 5 sono stati progetti sostenuti dal Comune di Milano inseriti nella fascia A e quindi risultati direttamente finanziabili (per un totale di circa 47 milioni di euro), altri 5 sono stati inseriti nella fascia B, e risultano quindi idonei e potenzialmente finanziabili (per un importo totale di 82,5 milioni di euro).

Attraverso le sperimentazioni di questi progetti si prevede lo sviluppo di modelli innovativi finalizzati a risolvere problemi su scala urbana, metropolitana e territoriale attraverso un insieme di tecnologie, applicazioni, modelli di integrazione e inclusione.

 

Nel quadro del bando della Regione Lombardia relativo alle Linee Guida di Attuazione dell’Asse 1 del POR FESR 2007-2013 (fondi strutturali) su Smart Cities and Communities, è stato pubblicato un Avviso pubblico rivolto a Università, istituti di ricerca, imprese che volessero richiedere la manifestazione di disponibilità dell’Amministrazione Comunale prevista dalla Regione.
Al Comune di Milano sono pervenute 21 idee progettuali, a 18 delle quali è stato rilasciato l’endorsement. 9 dei progetti hanno ottenuto il finanziamento, per un valore complessivo di circa 46 milioni di euro. I progetti coprono diversi ambiti di intervento, dalla sostenibilità ambientale per rafforzare e ottimizzare l’intera filiera del riciclaggio dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) al fine di recuperare terre rare e metalli preziosi attraverso un processo pilota basato sul concetto dell’impiego di una rete di piccole e medie imprese (tipiche dell’hinterland milanese), all’innovazione sociale attraverso l’utilizzo di tecnologie per la gestione sociale diffusa di patologie cronico-degenerative nei ‘giovani anziani’. Per queste idee progettuali si attende la graduatoria finale da parte della Regionale Lombardia che consentirà di valorizzare i progetti anche da un punto di vista economico.

 

I progetti ammessi al finanziamento e sostenuti dal Comune di Milano in totale sono quindi 14. L’immagine sottostante mostra il raggruppamento in cluster dei 14 progetti, l’ambito di azione e il costo complessivo.

Per scaricare la descrizione dei progetti, clicca QUI (infografica riassuntiva) e QUI (presentazione progetti).