Osservatorio Mercato del Lavoro

Il Comune di Milano, Assessorato alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca e le Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL UIL attraverso il potenziamento dell’Osservatorio permanente del mercato del lavoro, dei fabbisogni professionali e delle attività produttive come strumento a supporto dei momenti di confronto, intendono sperimentare un modello virtuoso che, integrando dati statistici a carattere quantitativo con dati qualitativi consenta una lettura dinamica della evoluzione del mercato del lavoro e del tessuto produttivo milanese.

 

L’Osservatorio si avvale della collaborazione del Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica.

 

L’Osservatorio, progettato per realizzare un modello condiviso, innovativo e sperimentale di messa a sistema delle informazioni sul mercato del lavoro, è quindi “un hub” di strumenti conoscitivi utili ad individuare interventi di politica attiva da attuare.

 

In funzione dei temi e dei problemi, agli incontri dell’Osservatorio, oltre alle confederazioni sindacali CGIL, CISL, UIL, partecipano altri soggetti, interni ed esterni al Comune di Milano.

 

La DC Politiche del lavoro, Sviluppo economico e Università agisce da supporto tecnico e, ove necessario, si avvale della collaborazione e supporto di altre Direzioni, Settori e Servizi dell’Amministrazione.

 

Uno dei compiti dell’Osservatorio è il monitoraggio delle situazioni di crisi aziendali del territorio e svolgere approfondimenti per rispondere alle istanze e criticità segnalate dalle rappresentanze sindacali e dai cittadini, in forma individuale o collettiva.

 

Per meglio rispondere ai problemi occupazionali, sono stati avviati rapporti di collaborazione con altri soggetti, tra cui ARIFL, al fine di favorire scambio di conoscenze e avviare azioni comuni di contrasto alla crisi del mercato del lavoro locale.

 

In ottemperanza a specifico protocollo prosegue l’attività di monitoraggio negli appalti di lavori, servizi e forniture del Comune di Milano per la qualità e la tutela del lavoro. A tal fine è stata consolidata la collaborazione con il Settore Gare Beni e Servizi e aperta la collaborazione con il Settore Gare Opere Pubbliche.

 

Sono stati avviati e in via di definizione i provvedimenti amministrativi necessari per l’ingresso della città di Milano nella costituenda AFOL Metropolitana nata dalla fusione di Afol Milano e Afol Nord Ovest.

 

Prosegue, naturalmente, il lavoro di rilevazione dei segnali provenienti dal mercato del lavoro relativamente alle professioni emergenti, alla creazione di nuove forme e modalità di lavoro.

 

Con riferimento a Expo 2015, l’Osservatorio ha garantito la propria partecipazione agli incontri del Tavolo specifico per la formazione e la sicurezza (insieme a Società Expo, imprese, enti bilaterali, Cassa Edile) e ai gruppi di lavoro H, F e R City Operations. Sono state ulteriormente sviluppate relazioni con le parti sociali per tutto quanto connesso con l’ esposizione universale (Protocolli, sicurezza sul lavoro e sue tutele, fabbisogni professionali, volontariato, ecc ).

 

Documenti

 

Altri osservatori