Milano Smart City

L’obiettivo centrale di Milano Smart City, realtà promossa dal Comune di Milano e da Camera di Commercio, è quello di coinvolgere i principali attori dello sviluppo della città nella realizzazione della Strategia di “Milano Smart City”.

 

A livello internazionale, la Città di Milano è già membro attivo delle maggiori reti europee e mondiali che oggi si occupano di Smart Cities. A livello locale, Comune e Camera di Commercio sono impegnati nella costruzione di partenariati stabili tra realtà diverse, nel campo della ricerca e dell’innovazione sociale, del business e della finanza.

 

E’ nel continuo dialogo e scambio con le proprie comunità di pratiche che si può dar vita ad una città intelligente, verde e inclusiva. E’ nella collaborazione tra pubblico e privato che Milano può competere a livello nazionale ed europeo per diventare un punto di riferimento di innovazione e sostenibilità.
Perciò è stato avviato un percorso di consultazione che ha messo in rete le istituzioni, i privati, le università e le associazioni, attraverso la creazione di sei gruppi di lavoro tematici corrispondenti ai sei pilastri delle Smart Cities (classificazione dell’Università di Vienna): Smart Economy, Smart Living, Smart Environment, Smart Mobility, Smart People, Smart Governance.

 

Linee Guida Milano Smart City

Il lavoro descritto all’interno del documento “Linee Guida Milano Smart City” è il risultato di un percorso avviato il 19 aprile 2013. Tale percorso è stato necessario per capire ed avere una visione d’insieme di tutto il processo smart che in parte soggiaceva in alcune delle azioni già poste in essere o pianificate dall’amministrazione e dalla società milanese nel suo complesso ed ha permesso di individuare e delineare concretamente le linee di indirizzo di Milano Smart, declinate all’interno del documento.

 

Associazione Milano Smart City

Nata nell’ottobre 2014, l’Associazione, senza scopi di lucro, ha il compito di coordinare i progetti volti a rendere la città sempre più smart e intelligente e di valutare la partecipazione della città ai bandi europei del programma Horizon 2020 favorendo il dialogo e il confronto tra i diversi attori del territorio.

 

Grazie alla nascita dell’Associazione  Milano Smart City, che non comporterà oneri aggiuntivi per il Comune, continua il dialogo con le altre città attive all’interno dell’Osservatorio ANCI Smart City, come Genova e Torino, allo scopo di favorire  lo sviluppo di politiche nazionali  sempre più smart e orientate ad un uso intelligente delle risorse.

 

Oltre al Comune di Milano, l’associazione vede come soci fondatori, la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Milano, in rappresentanza del mondo delle imprese e vedrà la collaborazione delle Università (in rappresentanza del mondo della ricerca), nonché gli enti pubblici locali, territoriali e non territoriali, che condividono lo sviluppo di politiche smart.

 

Collegamenti esterni

smart