FWA – Anticipazioni ammortizzatori sociali

Milano non lascia solo chi perde il lavoro e insieme a Fondazione Welfare Ambrosiano, costituita da Comune, Provincia, Camera di commercio e CGIL, CISL e UIL di Milano, ha dato vita al progetto Anticipazioni ammortizzatori sociali, il fondo di due milioni di euro che consente alle banche aderenti di erogare fino a dieci milioni di credito per i lavoratori in cassa integrazione. Grazie a questo strumento è possibile chiedere l’anticipo dell’integrazione salariale non ancora percepita dall’istituto di previdenza.

 

Si tratta di un intervento tampone, ma importante per garantire un po’ di tranquillità a chi vede già la sua azienda in gravi difficoltà e ha di conseguenza una legittima preoccupazione per il futuro.

 

Si realizza così, in una logica sussidiaria, un ruolo attivo delle parti sociali per il sostegno temporaneo del reddito dei lavoratori che, non a caso, è anche la fondamentale “mission” della Fondazione Welfare Ambrosiano.

 

Chi può chiedere l’anticipazione

La facoltà è riservata a tutti i lavoratori occupati presso unità produttive ubicate nella Provincia di Milano e che siano in attesa da oltre 2 mesi della indennità di Cassa Integrazione Straordinaria, Cassa Integrazione in deroga e/o Contratti di Solidarietà (non solo per le persone a zero ore). L’unica esclusione riguarda i titolari di CIG ordinaria. Le anticipazioni, per un massimo di 7 mensilità e non oltre i 6.000 euro, saranno erogate dagli Istituti di Credito aderenti al progetto. Sarà possibile accedere agli sportelli seguendo le indicazioni reperibili sul sito della Fondazione (www.fwamilano.org) e nella documentazione diffusa negli ambiti lavorativi da CGIL CISL UIL ed eventualmente dalle Associazioni datoriali.

 

Collegamenti esterni