Dal Comune più di 560 corsi di formazione per crescere nel lavoro e nella professionalità

Percorsi formativi che spaziano dalla conoscenza delle lingue alla valorizzazione della sapienza artigiana sempre più richiesta dal mercato del lavoro.

 

Milano, 29 agosto 2017 – Sono più di 560 i corsi e le opportunità per accrescere la propria professionalità offerti dal Comune di Milano e presentati questa mattina a Palazzo Marino.

 

Prende quindi avvio il programma di corsi per l’anno 2017/18 grazie ai Civici centri di formazione professionale rivolti a cittadini italiani e stranieri per facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro soprattutto nel settore manifatturiero e dei servizi. Una proposta formativa che l’anno scorso ha portato anche a 363 tirocini e 97 inserimenti lavorativi di persone con fragilità.

 

I corsi per adulti spaziano dallo studio delle lingue straniere alla grafica, da corsi nell’area dell’ottica e della fotografia fino alla ristorazione, alla sartoria, al restauro e alla progettazione del verde. Spazio anche agli amanti dei giardini e del trompe-l’oeil e a chi vuol scoprire i segreti della liuteria sino alla moda ai servizi d’impresa e al web.

 

Nel corso dell’ultimo anno scolastico 2016/17 sono stati 9.778 gli iscritti ai corsi dal Comune (6.083 femmine e 3.695 maschi, pari rispettivamente al 62% e 38%), di cui 7.438 italiani e 2.340 stranieri. Tra i frequentatori dei corsi si evidenzia che il 45% è costituito da soggetti tra i 30 e i 40 anni; il 25% tra i 41 e i 50; il 16% tra i 51 e i 60; l’8% è over 60. Solo il 5% è costituito da giovani tra i 18 e i 29 anni, segno che i corsi rappresentano maggiormente un’opportunità per i milanesi alla ricerca di nuove opportunità di ampliamento delle proprie conoscenze lavorative.

 

Nella singolare classifica dei corsi più apprezzati dai milanesi troviamo al primo posto quelli di lingua, con 434 moduli di inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, ma anche italiano per stranieri, russo, serbo-croato, arabo, cinese e il richiestissimo giapponese. Al secondo posto la passione per il web con 23 corsi di informatica, a seguire arte e artigianato con 12 moduli, appaiati, comunicazione, pubblicità ed editoria sempre con 12 moduli. Spazio anche al mondo fashion: 10 moduli tra moda e sartoria. La progettazione del verde 4 moduli, a seguire terziario e servizi all’impresa con 3 moduli, chiudono la classifica le professioni dell’area dell’ottica con 1 modulo.

 

Significativo per l’anno 2016/17 l’incremento del 23% delle persone ‘svantaggiate’ (2.228; erano 1.800 nel 2015) che si sono rivolte agli sportelli per la ricerca del lavoro e la riqualificazione professionale offerti dai centri comunali di via Fleming e San Giusto. Questi soggetti hanno avuto la possibilità di azioni mirate: colloqui, orientamento, incontri formativi per migliorare la propria preparazione verso il mercato del lavoro. Tra i più frequentati i corsi per operatori della ristorazione, elettricisti, operatori del verde, ceramisti e restauratori di mobili. Aumentati, in quest’ambito, anche i tirocini, passati dai 314 del 2015 ai 363 del 2016.

 

Tra le novità l’avvio, presso la sede di via Visconti, del percorso fashion design costituito da contenuti finalizzati a sostenere la capacità ideativa della collezione moda: dalla cromatologia, ideazione e progettazione degli accessori moda, design del tessuto, conoscenza dei materiali tessili. L’insieme è volto a formare una figura in grado di ideare, progettare e realizzare una collezione di abbigliamento e accessori moda da proporre a imprenditori del settore. Sempre in via Visconti attivo anche il corso per optometristi, volto alla formazione di ottici specializzati per le attività non mediche in campo oftalmologico.

 

Per informare i cittadini e gli interessati ai corsi del Comune è stata ideata una campagna affissioni che sarà presente in città dai primi giorni di settembre realizzata dagli studenti della scuola Arte e messaggio del Comune di Milano. Otto soggetti riferiti agli ambiti dei corsi professionali proposti. Il visual è stato concepito per richiamare l’attenzione sul rapporto inscindibile tra formazione e manualità e per sottolineare l’importanza della manifattura e dell’artigianato quali settori ricchi di opportunità di crescita professionale.

 

 

Puoi consultare il Catalogo dei corsi cliccando QUI

 

 

Tutte le informazioni sui corsi sono disponibili sui siti web dei centri: clicca sulle immagini per accedere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica i Manifesti Milano in Corsi