Cos’e’ Sharing Cities

Sharing Cities è un progetto europeo finanziato dal programma Horizon 2020 – Smart Cities Lighthouse –  che ha l’obiettivo di realizzare un quartiere “smart” a emissioni “quasi” zero, per rispondere alle principali sfide ambientali delle città e migliorare la vita quotidiana dei suoi abitanti.

 

 

Il progetto coinvolge Londra come capofila, Milano e Lisbona a cui spetta sperimentare soluzioni intelligenti e integrate e tre città “follower” Bordeaux, Burgas e Varsavia, che replicheranno i modelli proposti dalle città a guida del consorzio.

 

 

Il progetto mira a:

 

  • rendere Milano una città più inclusiva, sicura e sostenibile

 

  • rafforzare il sistema d’investimento pubblico-privato per promuovere iniziative a lungo termine nel mondo del lavoro, della ricerca e dell’innovazione.

 

 

Attraverso la collaborazione internazionale tra mondo della ricerca, società private e amministrazioni pubbliche, il progetto mira a creare “aree a emissioni climalteranti quasi nulle”, caratterizzate da soluzioni intelligenti ed integrate con un elevato potenziale di mercato su scala commerciale, per trasformare l’approccio Smart City in realtà.

 

 

Una “smart city” non può essere guidata solo dalla tecnologia, ma deve essere incentrata sui suoi cittadini. In questo senso il progetto vede il coinvolgimento di aziende, terzo settore e cittadini non solo in qualità di semplici stakeholder, ma di promotori di soluzioni in grado di co-progettare beni e servizi per aumentare la qualità della vita urbana.

 

 

Grazie alla forte regia pubblica, il progetto “Sharing Cities” realizza una serie di interventi di grande interesse, rendendo le aree pilota di sperimentazione (per il Comune di Milano, la zona “Porta Romana / Vettabbia”) dei veri e propri laboratori di trasformazione urbana ed innovazione a livello nazionale ed europeo.

 

 

Il progetto rappresenta non solo un’importante opportunità per rispondere alle principali sfide ambientali del ventunesimo secolo, ma anche uno strumento per migliorare la qualità della vita quotidiana dei cittadini, rafforzando il rapporto di fiducia tra questi e le proprie amministrazioni.

 

 

Gli approcci e le tecnologie innovative, progettate e adattate sulla base delle esigenze e vocazioni locali, riguardano nello specifico (per maggiori informazioni: www.sharingcities.eu):

 

  • misure di riqualificazione energetica di edifici residenziali pubblici e privati;

 

  • infrastrutturazione della rete di illuminazione pubblica con sensoristica di vari tipi;

 

  • servizi per la mobilità condivisa e sostenibile;

 

  • monitoraggio e gestione energetica delle risorse rinnovabili integrate nelle misure implementate;

 

  • condivisione federata di dati a disposizione dei cittadini e dell’amministrazione attraverso una piattaforma digitale (Urban Sharing Platform, USP);

 

  • misure di coinvolgimento della comunità locale e di incentivazione di comportamenti virtuosi in termini di sostenibilità.

 

 

Per saperne di più, visita il nostro nuovo sito! #MilanoSharingCities